Una luce che splende nonostante le tenebre

Lectio divina domenica 11 marzo 2018, IV tempo Quaresima: Gv 3, 14-21

Una luce che splende nonostante le tenebre.
Una luce che splende nonostante le tenebre.

Una luce che splende nonostante le tenebre.

di Miriam D’Agostino ( Sr Myriam)

Una luce che splende nonostante le tenebre, una luce che è la Luce, quella che al di là dei nostri grigiori, si rende visibile, semplicemente perché non può essere altrimenti.

In questa domenica Giovanni ci porta in un altro luogo esistenziale del cammino quaresimale: la luce.

Questa pericope ovviamente ha un contesto ben più ampio, che è quello del turbamento notturno di Nicodemo, che di notte al tempio si reca da Gesù per avere “chiarimenti”.

Un gioco di parole che però ci rende bene l’idea di dove ci troviamo; quando dobbiamo rendere in un fumetto l’immagine di qualcuno che ha avuto una buona idea, generalmente gli poniamo una lampadina accesa sul capo, attribuendo a quel dato di conoscenza una qualità luminosa.

Ebbene, Giovanni ci porta in questo luogo e in questo tempo esistenziale della notte, per donarci l’esperienza della luce, non solo come qualcosa di intuitivo, ma proprio di conoscenza, che nella Scrittura è sempre una conoscenza relazionale, personale, a “tu per tu“, unica che il Padre instaura con ciascuno attraverso il Figlio, perché a partire da Lui si rende possibile a tutti.

Nella notte di Nicodemo, c’è la nostra notte, quella che non ci fa sentire sicuri, protetti, ma che ci spiazza, che a volte ci mette con le spalle al muro, una notte che ha bisogno di risposte alle sue domande.

Il Prologo scrive in una plausibile traduzione letterale al v.5 “la luce splende nelle tenebre, ma le tenebre non l’hanno potuta afferrare”. E’ questa la buona notizia, che non c’è nessuna notte più “forte”della luce, che non c’è nessuna notte che non abbia una fine, che non c’è nessuna notte da cui non si possa allargare il nostro orizzonte.

Questa Luce non è afferrabile, non è contenibile, non è misurabile, perché è una Luce sempre donata, sempre rivolta verso.

Buona domenica a tutti!!

Una luce che splende nonostante le tenebre.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*