Il Pane è promozione e garanzia di vita

Categories:

 

Il Pane è promozione e garanzia di vita

di Miriam D’Agostino ( Sr Myriam)

Il Pane è promozione e garanzia di vita, il pane è l’indispensabile e innegabile alimento dell’uomo, sintesi concreta della dignità e del diritto di ciascuno.

Il capitolo sesto del vangelo di Giovanni è quello che viene definito il discorso del pane, un testo stupendo, di una profonda semplicità che da sapore alle parole, peso ai profumi, consistenza alle relazioni.

“Io sono il Pane di vita”, è una delle sette definizioni che Gesù fa di se stesso nel vangelo di Giovanni, “io sono” è il nome impronunciabile di Dio per un ebreo, la somma ed unica trascendenza, l’onnipotente, l’irraggiungibile, l’onnisciente, il Creatore, insomma con “io sono” Gesù sta rivelando qualcosa della sua natura divina.

Questa di oggi, Solennità del Corpo del Signore, è la prima di queste rivelazioni, a cui seguiranno “io sono…” l’acqua, la vite, la via, la verità, la vita, il pastore e la porta.

Pensiamo solo per attimo a quanto peso possano aver avuto quando l’evangelista le scrive, quando le prime comunità le ascoltavano, accostare   nella stessa rivelazione Dio e il pane, il massimo della trascendenza con la più comune e indispensabile esperienza della materialità.

Gesù è la sintesi perfetta di questo paradossale e mistico incontro, di questa relazione di cui l’uomo non può fare a meno come del pane, di questa relazione con il Padre da chiedere quasi come un diritto, come lo si fa per il pane.

Non possiamo vivere senza pane, così come non possiamo vivere autenticamente senza Dio, senza quella parte così profonda di noi che pur senza saperlo è abitata dall’Eterno e ci aspetta nel nostro cammino di ritorno.

Abbiamo bisogno di pane, perché abbiamo bisogno di vita, del domani, della speranza di un nuovo sole, della bellezza della condivisione, il pane è un pasto condiviso, più che un panino tra il giallo e il rosso del semaforo.

Un pane che è garanzia non proprietà del futuro, è garanzia perché è gratuità del domani, possibilità dell’oggi, speranza in chi ogni giorno fa i conti con la storia e si trova disarmato.

A conclusione di questa domenica in cui non sono mancate processioni, sfiorate, tradizioni popolari, credo che la vera buona notizia di oggi sia tutta centrata nella certezza che nel pane condiviso ciascuno di noi fa esperienza dell’Eterno che lo abita.

Buon cammino a tutti!!

 

Link: http://www.monasterosantanna.it/pane-promozione-garanzia-vita/
Shorten: https://goo.gl/ZS9yTU